Scroll Top
Lāčplēša iela 87C, Riga, Lettonia

Traduzioni e altre soluzioni linguistiche in lingua tedesca

1

TRADUZIONI DA E VERSO IL TEDESCO

QUANTO COSTANO LE TRADUZIONI DA E VERSO IL TEDESCO?

Il prezzo delle traduzioni da e verso il tedesco viene calcolato singolarmente per ogni ordine e dipende da diversi fattori, in linea con il listino prezzi di Skrivanek in vigore. Il costo dei servizi di interpretazione consecutiva dipende dalla durata del servizio e dalla combinazione linguistica richiesta. Quello della traduzione scritta dipende invece dal volume del materiale da tradurre, le scadenze, le specificità del testo, le ripetizioni, le caratteristiche grafiche, la formattazione del testo, la revisione, come anche altri servizi richiesti dal cliente.

È DISPONIBILE IL LISTINO PREZZI DELLE TRADUZIONI?

Il listino prezzi dei servizi di traduzione scritta, come anche quelli di interpretazione (consecutiva e simultanea), di localizzazione e di adattamento da e verso il tedesco è parte integrante dell’accordo di cooperazione che stipuliamo con in nostri clienti. Prima di iniziare il progetto di traduzione e di firmare il contratto, forniamo sempre informazioni dettagliate sul costo della traduzione e su gli eventuali costi addizionali nel caso in cui il cliente richieda servizi aggiuntivi, come ad esempio la certificazione notarile. Il prezzo del servizio di traduzione dipende dal volume del materiale da tradurre, dalle ripetizioni del testo, dalla combinazione linguistica, dalle necessità di trattamento del materiale e dal contesto del testo di partenza.

Avete bisogno di un servizio di traduzione da/verso il tedesco? O di una combinazione tra un servizio di traduzione e uno commerciale correlato? Contattate Skrivanek Baltic oggi stesso per ricevere un preventivo gratuito! Forniamo i seguenti servizi in lingua tedesca:

  • Traduzione di documenti in tedesco
  • Interpretazione simultanea in tedesco
  • Validazione linguistica di traduzioni in tedesco
  • Interpretazione consecutiva in tedesco
  • Trascrizione in tedesco
  • Grafica e composizione tipografica in tedesco
  • Servizi di voice over e di sottotitolaggio in tedesco
  • Servizi di selezione di staff tedesco
  • Marketing multiculturale in tedesco
  • Gestione di documenti in tedesco
  • Servizi di deposizione in tedesco
  • Servizi di data room virtuali in tedesco
  • Supporto per l’e-learning in tedesco

Cercate un servizio linguistico in tedesco? Prepareremo il servizio giusto per voi e vi consulteremo sull’argomento di vostro interesse.

---
  • ---
  • Sono già cliente di Skrivanek
  • Tramite ricerca Google
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Pubblicità esterna (cartelloni pubblicitari, ecc.)
  • Fiera
  • Amici/conoscenti
  • Quotidiani, giornali, riviste, ecc.
 

Qualità e riservatezza garantite dai certificati ISO

I nostri project manager parlano lettone, russo, inglese, tedesco e polacco

Il 99% dei clienti riceve un’offerta di prezzo in meno di 15 minuti

Più di 3000 professionisti della lingua e madrelingua

Oltre il 98% dei nostri clienti ci consiglierebbe ai loro amici e partner

Traduciamo ogni anno più di 16 milioni di parole

ALCUNI FATTI INTERESSANTI SULLA LINGUA TEDESCA E SULLA GERMANIA

Il tedesco è una lingua germanica occidentale appartenente alla famiglia delle lingue indoeuropee. Le sue origini risalgono a poco prima del I secolo a.C., quando le tribù germaniche arrivarono in Europa centrale da sud. In seguito la base linguistica germanica si divise in tre forme regionali: lingue germaniche settentrionali, orientali e occidentali. Nel corso dei secoli, il tedesco occidentale si è sviluppato negli odierni tedesco, olandese, frisone, lussemburghese, afrikaans, scozzese e inglese.

La storia del tedesco contemporaneo può essere suddivisa in tre periodi: 1. Antico tedesco (750-1050 d.C.) 2. Tedesco medio (1050-1500) 3. Tedesco moderno (dal 1500 a oggi).

Il tedesco è la lingua madre di circa 108 milioni di persone, collocandosi quindi al decimo posto tra le lingue più parlate al mondo. Tuttavia, esso non è la lingua con più parlanti nativi all’interno dell’UE.

Il tedesco è la lingua ufficiale di diversi paesi europei: Austria, Lichtenstein, Lussemburgo, Svizzera e Germania. Ma ci sono anche comunità di lingua tedesca in Belgio orientale, nella Danimarca meridionale, in Francia (nella regione dell’Alsazia) e in Italia settentrionale.

Secondo il traduttore e filologo lettone Valdis Bisenieks, ciò che rende il tedesco speciale è il fatto che questa lingua non si sia sviluppata in modo naturale, come ad esempio le lingue originate da un dialetto, ma fu creata artificialmente, iniziando da Lutero fino alla così chiamata Bühnendeutsch (pronuncia teatrale tedesca) di Theodor Sieb, che in Germania raggiunse una popolarità tale da diventare un metodo di pronuncia universale. Prendendo numerose parole da dialetti tedeschi diversi, Lutero rese il tedesco piuttosto artificiale, tuttavia in un certo senso anche naturale, e nei casi di varianti di parole, emergono molti significati differenti.

Il tedesco è stato la lingua di Bach, Beethoven, Brahms, Brecht, Einstein, Freud, Goethe, Grass Hegel, Kafka, Kant, Mann, Mozart, Nietzsche, Schubert, Wagner, Weber e di centinaia di altri filosofi, compositori, artisti, scienziati e scrittori di fama mondiale!

Il 68% degli studenti giapponesi studia il tedesco.

A proposito del tedesco e dell’amore dei tedeschi per le parole composte, è famosa una citazione di Mark Twain che dice che esse non sono parole, ma “passeggiate grammaticali che si muovono maestosamente sulla pagina”. Irriteranno sicuramente gli studenti, ma sono interessanti per gli amanti delle lingue.

In tedesco tutti i sostantivi iniziano con la lettera maiuscola e sono preceduti da articoli che ne indicano il genere. Quelli femminili sono preceduti dall’articolo “die”, quelli maschili da “der” e quelli di genere neutro da “das”.

Essendo composta da 63 lettere, “Rindfleischetikettierungsüberwachungsaufgabenübertragungsgesetz” è la parola composta tedesca più lunga. Essa significa “Legge sul trasferimento degli obblighi per il controllo dell’etichettatura della carne bovina” ed è stata creata nel 1999 durante la crisi della BSE (Encefalopatia Spongiforme Bovina). Era abbreviata in RkReÜAÜG”, che di per sé era impronunciabile.

In Germania si contano almeno 35 dialetti e le persone provenienti da diverse regioni potrebbero avere difficoltà nel comprendersi a vicenda. Questo spiega perché i film regionali sono sottotitolati.

I tedeschi sono protettivi verso la loro lingua. Di fatti, la maggior parte dei film stranieri sono doppiati da attori tedeschi prima di essere proiettati. Il doppiaggio è diventato quindi un’industria da cento milioni di euro. L’azienda dolciaria tedesca Haribo ha lanciato un progetto in cui i bambini locali possono scambiare ghiande con dolciumi. Le ghiande così raccolte sono poi state mandate alle riserve naturali per nutrire gli animali.

Ogni anno in Germania sono consumate 800 milioni di salsicce al curry. Esse godono di una popolarità tale che gli è stato perfino dedicato un museo a Berlino

Data la sua lunga storia, cultura e tradizioni, sono tante le cose che si possono dire sulla Germania. È terra di geni di fama mondiale in campi come quello della cultura, dell’istruzione, delle scienze, delle scienze politiche, ma anche in altri campi.

Ma la cosa più importante è che il tedesco è una lingua che permette di scoprire una nazione e una cultura meravigliose, senza dimenticare le a volte curiose usanze della nazione.

L’ALFABETO TEDESCO

L’alfabeto tedesco è composto da 26 lettere latine. Le lettere con l’umlaut (ä, ö, ü) e la legatura ß non sono incluse nell’alfabeto. Mentre l’umlaut, o diacritico, segna l’addolcimento di una vocale, la legatura Eszett ß è la combinazione delle lettere “ss” in un unico simbolo.

La scrittura gotica è stata utilizzata ufficialmente fino all’inizio del XX secolo. L’ortografia attuale è stata introdotta nel XIX secolo, ma è stata approvata ufficialmente dopo la rivoluzione del 1918. Il Partito Nazionalsocialista dei Lavoratori Tedeschi tentò senza successo di ripristinare la scrittura gotica, la quale oggi è relegata ad un ruolo meramente decorativo. I fonemi sono rappresentati da nove vocali dell’alfabeto latino (a, e, i, y, o, u, ä, ö, ü) e da 20 consonanti (b, c, d, f, g, h, j, k, l, m, n, p, q, r, s, ß, v, w, x, z), e dalle loro combinazioni (ad esempio sch /ʃ/, ng/ŋ/).

L’ortografia tedesca segue per lo più i principi morfologici e fonetici, ma conserva anche in parte l’ortografia storica e quindi, ad esempio, diversi segni di lunghezza vocalica.

QUANTO È COMPLESSA LA LINGUA TEDESCA?

“Una persona dotata dovrebbe imparare l’inglese in 30 ore, il francese in 30 giorni e il tedesco in 30 anni”. -Mark Twain

Il tedesco non è una delle lingue più difficili da imparare. Circa il 45% delle parole è simile a quelle dell’inglese, rendendolo più semplice da imparare per chi parla questa lingua. Tuttavia è necessario prestare particolare attenzione all’uso dei tre articoli. È quindi necessaria pratica e memorizzazione. Inoltre, le frasi hanno una struttura grammaticale particolare. Ad esempio, se ci sono due verbi in una frase, o se è utilizzato un tempo composto, il secondo verbo è posto alla fine della frase. Questa caratteristica grammaticale differenzia il tedesco dalle altre lingue, le quali raramente hanno una struttura simile. Pertanto, per imparare il tedesco è necessario munirsi di pazienza, di tempo e di desiderio di apprendere la lingua, come dopotutto è necessario fare anche con le altre lingue.

Non tutti impiegano lo stesso tempo per imparare la lingua: qualcuno potrebbe metterci diversi anni, mentre altri solo uno. Per arrivare ad un livello tale da poter intrattenere una conversazione in tedesco, dovrebbero essere necessarie 30 settimane o 750 ore di studio.

DOVE E IN QUANTI PARLANO TEDESCO?

Nel mondo sono circa 185 milioni gli individui che parlano tedesco, di cui 105 milioni sono madrelingua. Sono quindi 80 milioni quelli che usano il tedesco come seconda lingua o come lingua straniera nella loro vita quotidiana. Esso è parlato principalmente in Germania, dove oltre il 95% della popolazione è madrelingua, in Austria, dove lo è l’89%, e in Svizzera dove i madrelingua sono invece il 64%. Il tedesco è inoltre la lingua madre di molti abitanti del Liechtenstein e del Lussemburgo. Per quanto riguarda il resto d’Europa, sono molti i germanofoni che vivono nel nord Italia, nel Belgio orientale e nella regione dell’Alsazia in Francia. Piccole comunità di lingua tedesca vivono anche in Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Romania, Russia e Kazakistan, dove i tedeschi furono deportati durante la Seconda guerra mondiale. Alcuni di loro sono poi tornati in patria negli anni Ottanta e Novanta.

Piccole comunità di lingua tedesca si trovano anche in Bulgaria, Cipro, Grecia, Israele, Italia, Marocco, Paesi Bassi, Portogallo, ecc. Fuori dall’Europa invece, sono molti i germanofoni stanziati negli Stati uniti, in Canada, in Brasile e in Argentina. Il tedesco è la lingua ufficiale in Germania, Belgio, Austria, Liechtenstein, Lussemburgo e Svizzera e una delle lingue di lavoro ufficiali dell’Unione Europea.

I NOSTRI TRADUTTORI E INTERPRETI DI TEDESCO

Il nostro team di interpreti e traduttori di tedesco si occupa della traduzione scritta di documenti standard, di traduzioni tecniche, ma anche di traduzioni certificate da un notaio. L’agenzia di traduzione Skrivanek si occupa anche della revisione e della correzione dello stile dei testi in tedesco. Solitamente, per le aziende nostre clienti ci occupiamo di descrizioni di prodotti, di traduzioni di contenuti per l’e-commerce e di siti web, di traduzioni di slogan pubblicitari e di marketing, di traduzioni di accordi di cooperazione e di documenti commerciali da e verso il tedesco. Offriamo anche servizi di interpretazione consecutiva e simultanea in occasione di incontri formali e di altro tipo, anche su Zoom e su altre piattaforme online, e anche in occasione di conferenze dal vivo e di altri eventi. I traduttori di Skrivanek dal lettone al tedesco lavorano anche con enti statali per i quali si occupano della traduzione di accordi di cooperazione e di documentazione legale. Se richiesto, forniamo anche traduzioni di testi e documentazione di carattere medico a persone sia fisiche che giuridiche. Per i privati offriamo traduzioni di documenti d’identità, di certificati di matrimonio, di certificati di nascita, di documenti relativi all’istruzione o alla formazione, di passaporti, di documentazione medica, e di tanto altro.

Essendo un’agenzia di traduzione internazionale che lavora con clienti provenienti da tutti gli stati baltici, siamo in grado di fornire ai nostri attuali e potenziali clienti traduzioni dal tedesco al lituano. Inoltre, nel nostro team lavorano anche traduttori e interpreti esperti che lavorano dal tedesco all’inglese.

IL TEDESCO NEL COMMERCIO

Essendo il paese più popolato dell’Unione Europea, il ruolo della Germania nell’economia internazionale e nel commercio ha visto una notevole crescita dopo la sua riunificazione. Questo paese ha un’economia sociale di mercato, ossia un capitalismo di mercato aperto, che fornisce anche prestazioni di servizio sociale. A livello economico, la Germania è uno dei maggiori paesi al mondo, nonché uno dei principali paesi importatori/esportatori. I servizi, che comprendono settori come le telecomunicazioni, la sanità e il turismo sono quelli che influiscono di più sull’economia del paese. L’industria e l’agricoltura sono altri settori importanti per l’economia. In termini di sviluppo economico, al momento la Germania potrebbe essere al secondo posto nel mondo, dietro al Giappone. Inoltre, il paese non ha eguali in Europa se si considerano la qualità della vita, il mercato del lavoro e l’imprenditorialità. Essendo il tedesco la lingua madre di più di 185 milioni di persone stanziate in Germania e non solo, la nazione si distingue per un avanzato sviluppo tecnologico e per la sua popolarità nell’e-commerce. Essa è anche un fantastico settore di mercato per imprenditori stranieri. Pertanto, se si vogliono instaurare relazioni commerciali in Germania e nelle nazioni dove il tedesco è la lingua ufficiale, sapere questa lingua è importante e può avere un’influenza positiva. Per di più, il pubblico di riferimento dell’e-commerce è enorme. Quindi, se volete attrarre un partner commerciale dalla Germania ed essere coinvolti nella più dinamica economia imprenditoriale del mondo, è necessario imparare il tedesco. Effettivamente, i tedeschi preferiscono fare affari con aziende i cui dipendenti parlano la loro lingua. È stato dimostrato infatti che essi sono piuttosto diffidenti anche nei confronti di marchi di fama mondiale i cui siti web sono in una sola lingua; questo esclude i clienti tedeschi, anche se parlano inglese.

LA COLLABORAZIONE TRA GERMANIA E LETTONIA

I tedeschi di Lettonia, parte dei tedeschi delle Repubbliche baltiche o dei tedeschi del baltico, sono una delle minoranze storiche della Lettonia e oggi vivono a Riga e Liepaja. Nel 2017, i tedeschi di Lettonia erano l’ottava minoranza più numerosa e, secondo il censimento del 2011, erano 3.042 i tedeschi che vivevano in Lettonia.

L’arrivo dei tedeschi in Lettonia è menzionato nella prima parte delle Cronache di Enrico di Livonia, scritte all’inizio del XIII secolo. Il vescovo St. Meinard di Holstein giunse nella regione della Bassa Daugava attorno al 1180 e vi ci stanziò assieme ai livoni che si trovavano già lì. Durante le Crociate Livoniane, nelle terre conquistate dai crociati tedeschi, fu fondata Terra Mariana. Così accanto al latino, il tedesco e la sua variante dialettale basso-tedesca diventarono sempre più importanti come lingue della comunicazione internazionale. Inoltre, dopo la creazione del Ducato di Curlandia e Semigallia, nonché della Livonia svedese, il tedesco diventò la lingua più utilizzata nella conservazione dei documenti. Anche dopo la capitolazione di Vidzeme nel 1710, i tedeschi del baltico e la lingua tedesca continuarono a dominare nella regione. In aggiunta, nel 1766 l’imperatrice dell’Impero russo Caterina la grande ordinò la fondazione di una colonia di contadini tedeschi nel distretto di Irsi. Il primo colono vi ci stanziò nel 1765 da Lubecca e fu seguito a ruota nei due anni successivi da altre 86 famiglie provenienti da Palatinato, Darmstadt e Pomerania. Alla fine del XVIII secolo circa il 6,5% della popolazione della Lettonia era tedesca, mentre alla fine del XIX secolo, secondo il censimento del 1897, il 7,1% (circa 138 mila) dei residenti era tedesco. In seguito, come risultato della Rivoluzione del 1905, tra il 1908 e il 1913 la nobiltà tedesca della Curlandia iniziò a far stanziare i coloni tedeschi, i quali si trovavano nell’Impero russo (Polonia e Russia meridionale), nelle tenute che avevano comprato grazie ai finanziamenti della Kurlandischer Kreditverein a Jelgava. La prima colonia di contadini tedeschi della Curlandia fu fondata nei distretti di Kurmale e di Planica. Erano circa 13.000 in totale i contadini tedeschi che si stabilirono in questa provincia all’inizio della Prima Guerra Mondiale. Dopo l’indipendenza degli anni ‘20 e ‘30 del novecento, il numero di tedeschi in Lettonia diminuì, tuttavia mantenendo la loro influenza sull’economia Lettone: nel 1935 il 15,7% delle 922 grandi imprese industriali era di proprietà tedesca, le quali rappresentavano il 36.7% della produzione totale. Dopo l’inizio della Seconda guerra mondiale, tra il 7 novembre e il 16 dicembre 1939, circa 47.000 tedeschi del baltico emigrarono dalla Lettonia, mentre circa 4.000-7.000 rimasero. Dopo l’occupazione della Lettonia, il 10 gennaio 1941, il governo tedesco e quello dell’URSS firmarono un accordo per consentire ai tedeschi della Lettonia di continuare ad emigrare. Oggigiorno, Germania e Lettonia sono legate da vicinanza geografica e da una lunga storia comune, specialmente da quando la Lettonia è entrata a far parte dell’UE e della NATO, cosa che ha ricevuto l’attivo supporto del governo tedesco. Essendo diventati dei veri e propri partner, i destini di queste due nazioni sono strettamente correlati. Questo partenariato si è riaffermato anche nella pratica, dato che le difficoltà causate dalla crisi finanziaria e da quella dei rifugiati, nonché da quelle legate alla politica di sicurezza, possono essere superate solo mediante un sforzo congiunto. Quindi non si tratta solamente della partecipazione della Germania nello spazio aereo controllato e nelle strategie nel baltico, nella marina militare o nel supporto militare che, per esempio, è impiegato dalla NATO negli stati baltici e nella Polonia tramite uno dei battaglioni multinazionali sotto la leadership della Germania.

La Germania ha contribuito in maniera significativa alla sicurezza e alla stabilità della regione baltica e partecipa regolarmente alle operazioni di pattugliamento aereo del Baltico. La Lettonia e la Germania hanno una stretta collaborazione anche nel settore dei trasporti e della logistica. Di fatti, la Germania è uno dei paesi le cui aziende sono coinvolte nel progetto relativo all’infrastruttura dei trasporti di Rail Baltica. Nel dicembre 2021, a Riga, è stato firmato un memorandum d’intesa tra il ministero dei trasporti, quello della previdenza sociale e dell’istruzione, e quello della scienza, e DB Engineering & Consulting GmbH, società sussidiaria di Deutsche Bahn, per un accordo di cooperazione nello sviluppo dell’istruzione nel settore ferroviario e dei trasporti. Questo Memorandum sottolinea come entrambe le nazioni siano consapevoli del bisogno di costruire un istituto finalizzato alla formazione in ambito ferroviario, così da aiutare Riga, ma anche la Lettonia in generale, a diventare il centro nevralgico della formazione riguardante il sistema ferroviario baltico e il settore logistico. Anche dopo la firma del Memorandum di cooperazione, il lavoro pratico finalizzato a determinare i passi da intraprendere per formare tale accademia andrà avanti. La cooperazione tra Lettonia e Germania è particolarmente attiva anche nell’ambito dell’istruzione superiore, grazie ad accordi di cooperazione bilaterale tra istituti di istruzione superiore e nel contesto del sottoprogramma Erasmus Lifelong Learning Programme (Programma Erasmus di apprendimento continuo). Sono diversi anni che il Bundestag tedesco offre ai giovani fino a 32 anni l’opportunità di partecipare al Programma di borse di studio parlamentari internazionali, al quale la Lettonia ha aderito nel 1992.

Dal 2010, anche la Saeima lettone (parlamento lettone) offre ogni anno agli studenti tedeschi l’opportunità di partecipare a dei tirocini. Inoltre, l’ambasciata tedesca e l’Istituto Goethe di Riga, in collaborazione con l’Associazione lettone degli insegnanti di tedesco e il Centro nazionale per l’istruzione, forniscono un notevole supporto all’insegnamento della lingua tedesca negli istituti di istruzione lettoni. La storia tedesca e lettone sono state in stretto contatto per diversi secoli, durante i quali la cultura e le tradizioni tedesche hanno avuto un impatto significativo sulla formazione e sullo sviluppo della vita culturale e professionale lettone. È dal 1993 che l’Istituto Goethe opera in Lettonia ed è diventato un partner attivo nell’ambiente culturale e artistico per molte istituzioni culturali lettoni. Il contributo di questo istituto situato a Riga e quello di altri enti e rappresentanti culturali tedeschi nel far conoscere alla popolazione lettone la letteratura, l’arte, la musica, il cinema e non solo tedeschi è molto apprezzato e supportato. Anche l’Ambasciata tedesca in Lettonia si trova a Riga: https://riga.diplo.de/

SERVIZI CHE FORNIAMO PIÙ SPESSO DA/VERSO IL TEDESCO:

COMBINAZIONI LINGUISTICHE:

Da lettone a tedesco; da tedesco a lettone; da estone a tedesco; da tedesco a estone; da lituano a tedesco; da tedesco a lituano; da russo a tedesco; da tedesco a russo; da ceco a tedesco; da tedesco a ceco; da polacco a tedesco; da tedesco a polacco; da ucraino a tedesco; da tedesco a ucraino; da tedesco a spagnolo; da spagnolo a tedesco; da inglese a tedesco; da tedesco a inglese; da italiano a tedesco; da tedesco a italiano; da francese a tedesco; da tedesco a francese; da danese a tedesco; da tedesco a danese; da norvegese a tedesco; da tedesco a norvegese; da svedese a tedesco; da tedesco a svedese; da finlandese a tedesco; da tedesco a finlandese, ma anche altre combinazioni.

SERVIZI CHE FORNIAMO PIÙ SPESSO DA/VERSO IL TEDESCO:

COMBINAZIONI LINGUISTICHE:

Da lettone a tedesco; da tedesco a lettone; da estone a tedesco; da tedesco a estone; da lituano a tedesco; da tedesco a lituano; da russo a tedesco; da tedesco a russo; da ceco a tedesco; da tedesco a ceco; da polacco a tedesco; da tedesco a polacco; da ucraino a tedesco; da tedesco a ucraino; da tedesco a spagnolo; da spagnolo a tedesco; da inglese a tedesco; da tedesco a inglese; da italiano a tedesco; da tedesco a italiano; da francese a tedesco; da tedesco a francese; da danese a tedesco; da tedesco a danese; da norvegese a tedesco; da tedesco a norvegese; da svedese a tedesco; da tedesco a svedese; da finlandese a tedesco; da tedesco a finlandese, ma anche altre combinazioni.