Scroll Top
Lāčplēša iela 87C, Riga, Lettonia

Traduzioni e altri servizi linguistici in ucraino

1.

TRADUZIONI DA E VERSO L’UCRAINO

QUANTO COSTANO LE TRADUZIONI DA E VERSO L’UCRAINO?

Il costo di ogni traduzione da/verso l’ucraino è definito volta per volta e varia a seconda di diversi fattori: il volume del materiale da tradurre, le scadenze, le specificità del contenuto, le ripetizioni, le caratteristiche grafiche, la formattazione del testo, la revisione, come anche altri servizi richiesti dal cliente.

È DISPONIBILE IL LISTINO PREZZI?

Naturalmente. Una volta inviatoci per email il materiale, saremo in grado di determinare il prezzo esatto della traduzione. Prima di iniziare il progetto, i nostri project manager vi contatteranno per informarvi sui costi della traduzione. Essi sono definiti all’interno del listino prezzi in vigore di Skrivanek, il quale tiene conto del numero delle parole, delle ripetizioni e di altri parametri. Garantiamo la massima riservatezza e ci prendiamo la piena responsabilità della qualità e del completamento di ogni progetto, indipendentemente dalle sue dimensione o livello di difficoltà.

Avete bisogno di un servizio di traduzione da/verso lo ucraino? O di una combinazione tra un servizio di traduzione e uno commerciale correlato? Contattate Skrivanek Baltic oggi stesso per ricevere un preventivo gratuito! Forniamo i seguenti servizi in lingua ucraina:

  • Traduzione di documenti in ucraino
  • Interpretazione simultanea in ucraino
  • Validazione linguistica di traduzioni in ucraino
  • Interpretazione consecutiva in ucraino
  • Trascrizione in ucraino
  • Grafica e composizione tipografica in ucraino
  • Servizi di voice over e di sottotitolaggio in ucraino
  • Servizi di selezione di staff ucraino
  • Marketing multiculturale in ucraino
  • Gestione di documenti in ucraino
  • Servizi di deposizione in ucraino
  • Servizi di data room virtuali in ucraino
  • Supporto per l’e-learning in ucraino

Cercate un servizio linguistico in ucraino? Prepareremo il servizio giusto per voi e vi consulteremo sull’argomento di vostro interesse.

---
  • ---
  • Sono già cliente di Skrivanek
  • Tramite ricerca Google
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Pubblicità esterna (cartelloni pubblicitari, ecc.)
  • Fiera
  • Amici/conoscenti
  • Quotidiani, giornali, riviste, ecc.
 

Qualità e riservatezza garantite dai certificati ISO

I nostri project manager parlano lettone, russo, inglese, tedesco e polacco

Il 99% dei clienti riceve un’offerta di prezzo in meno di 15 minuti

Più di 3000 professionisti della lingua e madrelingua

Oltre il 98% dei nostri clienti ci consiglierebbe ai loro amici e partner

Traduciamo ogni anno più di 16 milioni di parole

ALCUNI FATTI INTERESSANTI SULLA LINGUA UCRAINA

La lingua ucraina in ucraino: украї́нська мо́ва, in alfabeto latino: ukrainska mova), storicamente chiamata anche ruteno, è una lingua slava appartenente alla famiglia delle lingue indoeuropee. Essa è la lingua ufficiale in Ucraina, nonché una delle lingue ufficiali della Repubblica Moldava della Transnistria. La maggior parte dei parlanti di ucraino vive in Ucraina e, contando con circa 45 milioni di parlanti, questa lingua è la seconda o la terza lingua slava più diffusa dopo il russo e il polacco. L’ucraino usa l’alfabeto cirillico. Lingue simili all’ucraino sono il russino, che alcuni linguisti considerano un dialetto ucraino, il bielorusso e il russo.

L’ucraino standard è regolato dall’Accademia nazionale delle scienze dell’Ucraina, in particolare dal suo istituto di lingua ucraina, dalla Fondazione per l’informazione sulla lingua ucraina, e dall’Istituto di linguistica Potebnia.

Le origini della lingua ucraina risalgono all’antica lingua slava orientale, la quale era utilizzata nella Rus’ di Kiev tra il X e il XIII secolo.

Nel periodo in cui l’Ucraina orientale era parte dell’impero russo, ossia dal 1804 fino alla Rivoluzione russa del 1917, l’ucraino era considerato il Piccolo dialetto del russo (малороссийское наречие русского языка) ed era quindi proibito usarlo nelle scuole.

Nell’Ucraina occidentale invece, che era inizialmente parte della Confederazione polacco-lituana, per poi passare all’Impero austro-ungarico, l’ucraino, chiamato anche lingua rutena(русинська мова) non fu mai bannato. Trovò invece un ambiente favorevole per il suo sviluppo.

I dialetti ucraini sono tradizionalmente divisi in tre gruppi: quello sud-occidentale (caratterizzato dall’influenza del polacco, dello slovacco e dell’ungherese), quello settentrionale (caratterizzato dall’influenza dei vicini dialetti bielorussi) e quello sud-orientale, su cui si basa la moderna lingua letteraria.

Nelle regioni orientali e sudorientali dell’Ucraina, soprattutto nelle città (Zaporizhzhia, Donbas, Kryvyi Rih, Odessa), così come anche in Crimea, dal XVII e XVIII secolo esiste il cosiddetto суржик “Surzhyk” (significato originale: miscela di segale, grano e avena). Questa è una lingua colloquiale formatosi dalla combinazione meccanica della fonetica dei dialetti ucraini e da un vocabolario prevalentemente russo.

Il vocabolario ucraino è composto principalmente dal lessico slavo e dal lessico comune slavo orientale.

Il 90% del vocabolario ucraino è composto da lessico antico (slavo, slavo orientale, ucraino). La maggior parte dei prestiti linguistici provengono dal greco, dal latino, dal polacco e dal russo, ma si possono trovare anche prestiti da altre lingue passati attraverso il russo, come anche calchi russi, prestiti dal turco e prestiti moderni da alcune lingue europee occidentali: tedesco, inglese, francese, italiano, ma anche altre.

Durante il periodo sovietico, durato settant’anni, l’ucraino era riconosciuto come lingua ufficiale locale della Repubblica socialista sovietica ucraina. Nonostante ciò, gli ucraini erano sempre in competizione con il russo e non tutte le autorità sovietiche si atteggiavano allo stesso modo nei confronti dell’ucraino, passando da incoraggiamento e tolleranza fino al rifiuto della lingua.

L’ucraino è lingua ufficiale in Ucraina dal 1991 e il governo ha attuato una politica amministrativa per espanderne l’uso.

Il sistema di istruzione ucraino fu riformato e, nella prima decade successiva all’indipendenza, le scuole iniziarono ad utilizzare solo l’ucraino, mentre prima era utilizzato solo in parte. Anche nei mass media e nel commercio l’uso dell’ucraino andò via via crescendo. Accadde anche che questa improvvisa modifica della lingua di studio negli istituti di studio superiore fece arrabbiare i cittadini di lingua russa

Negli anni, la maggior parte della popolazione, compresi i cittadini di etnia russa, di etnia mista, nonché ucraini la cui lingua madre era il russo, iniziò ad identificarsi come cittadini ucraini.

Dopo aver attraversato un lungo periodo di declino, l’uso dell’ucraino sta ora crescendo. Anche se in tutto il mondo ci sono circa cinquanta milioni di individui di etnia ucraina, di cui 37,5 milioni stanziati in Ucraina (il 77,8% della popolazione), l’ucraino è più diffuso nell’Ucraina centrale e in quella occidentale. A Kiev si parla sia russo che ucraino, il che rappresenta una grande differenza rispetto alla storia recente dato che il russo era la lingua più comune nella capitale. Probabilmente, questi cambiamenti sono dovuti a un influsso di immigrati provenienti dalle regioni dell’Ucraina occidentale, ma anche al fatto che dei cittadini di Kiev che hanno deciso di parlare nei luoghi pubblici la lingua che parlano a casa. A Kiev, pubblicità ed annunci sono in lingua ucraina. Nella maggior parte delle città del sud e dell’est dell’Ucraina, il russo rimane comunque la lingua più parlata.

Il 25 aprile del 2019 la Verchovna Rada dell’Ucraina ha approvato la legge per rendere obbligatorio l’ucraino negli enti locali e statali.

Questa nazione si sta quindi impegnando per diminuire l’influenza della Russia. L’obiettivo principale di questa legge è quello di garantire che l’ucraino venga utilizzato nella sfera pubblica. Le aziende dovranno fornire le informazioni relative ai loro prodotti e servizi in ucraino. Questa legge ha diviso le opinioni dei politici, i quali hanno avuto accese discussioni. Secondo la legge, le seguenti figure devono parlare ucraino fluentemente: politici, tra cui anche il presidente, il personale medico, avvocati e notai. Inoltre, l’ucraino deve essere usato praticamente ovunque: in televisione e in radio, nella stampa, negli eventi sportivi, nelle pubblicità e nelle attività dei partiti politici. Tuttavia, le restrizioni non vanno a toccare la comunicazione in ambito privato e le cerimonie religiose. Per acquisire la cittadinanza, è necessario conoscere la lingua ucraina.

Nell’Ucraina occidentale, dove il russo si sente raramente, rispondere in ucraino a domande poste in russo è una pratica diffusa ormai da tanti anni e che è rimasta invariata dal 1993, quando questa regione fu annessa dall’Unione sovietica dopo l’invasione della Polonia.

Sulla base di una competizione linguistica che ebbe luogo a Parigi nel 1934, l’ucraino è la terza lingua più bella in termini di fonetica, vocabolario, fraseologia e struttura della frase dopo il francese e il persiano. Inoltre, ufficialmente, tra le lingue del mondo essa è seconda solo all’italiano in termini di melodia. Non è quindi sorprendente che molti ammettano di notare somiglianze tra l’ucraino e il canto degli uccelli.

Non siete ancora convinti? Allora dovete ascoltare la famosissima canzone di George Gershwins, Summertime, nella sua lingua originale, ossia… l’ucraino! Summertime si ispira infatti ad una vecchia ninna nanna ucraina: Oi Hodyt’ Son Kolo Vikon.

L’ucraino ha un alfabeto unico che contiene due lettere che non si trovano in nessun’altra lingua: ґ e ї.

Nel Paese sono presenti sette siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, tra cui la Cattedrale di Santa Sofia a Kiev, l’Antica Città di Chersoneso Taurica e le Antiche faggete primordiali dei Carpazi.

Parlando sia russo che ucraino, i cittadini ucraini sono bilingui.

Gli ucraini sono orgogliosi della loro bella lingua, tanto è che in caso vi rivolgiate a loro in russo, con tutte le probabilità vi risponderanno in ucraino.

Se siete amanti del McDonald’s, troverete sicuramente interessante il fatto che quello che si trova nella maggiore stazione ferroviaria di Kiev è il terzo più visitato al mondo. La stazione della metropolitana Arsenalnadi Kiev è famosa per essere la stazione della metropolitana più profonda del mondo (105,5 metri sottoterra).

L’ALFABETO UCRAINO

Per scrivere in ucraino si utilizza l’alfabeto ucraino, il quale utilizza il cirillico modificato. Esso è composto da 33 lettere che rappresentano 38 fonemi (suoni). 21 di esse rappresentano consonanti (б, в, г, ґ, д , ж, з, к, л, м, н, п, р, с, т, ф, х, ц, ч, ш, щ), 10 – vocali (а, е, є, и , і, ї, о, у, ю, я), 1 – semivocale (й). Il segno diacritico ь non rappresenta un fonema, ma indica la palatalizzazione della consonante precedente.

La scrittura cirillica o alfabeto cirillico è uno dei due modi in cui viene scritto l’Antico Slavo e si è sviluppata sulla base dell’alfabeto creato dai santi Cirillo e Metodio e su quello greco bizantino. Sono sei le lingue salve che fanno uso di alfabeti basati sull’antico alfabeto cirillico, ossia bielorusso, bulgaro, russo, macedone, serbo e ucraino, come anche diverse altre lingue non slave parlate principalmente nei territori dell’ex Unione sovietica.

L’alfabeto ucraino esiste nella sua forma attuale dalla fine del XIX secolo e, a differenza dell’alfabeto russo, non ha le lettere Ёё, ъ, ы, Ээ, ma contiene Ґґ, Єє, Іі e Її (nel periodo tra il 1932 e il 1990 la lettera Ґ non esisteva e l’ultima lettera dell’alfabeto era il segno diacritico). Allo stesso modo, ci sono molte parole dove è utilizzato l’apostrofo ucraino, che è un analogo dei russi Ъ e Ь, e serve a non palatalizzare la consonante precedente. Per diversi periodi storici, l’ucraino è stato scritto anche utilizzando l’alfabeto latino. Tuttavia, al momento non c’è un alfabeto latino standard o regolarizzato per scrivere in ucraino (ci sono solo norme per la traslitterazione dell’alfabeto cirillico) e, quando è utilizzato un alfabeto di questo tipo, ha un ambito di applicazione alquanto limitato (spesso e volentieri si tratta di pubblicazioni dedicate allo stesso alfabeto latino ucraino). Si è discusso sulla sua unificazione e uso in Galicia e in Bukovina tra gli anni ‘30 e ‘50 dell’ottocento, ma anche negli anni ‘20 del novecento durante la Repubblica socialista sovietica ucraina,

DOVE E IN QUANTI PARLANO UCRAINO?

Sono in circa 45 milioni a parlare ucraino. Essa è la lingua ufficiale dell’Ucraina, nonché una delle tre lingue ufficiali della non riconosciuta Repubblica Moldava della Transnistria.

Inoltre, all’ucraino è riconosciuto lo status di lingua di minoranza o regionale in Moldova, Romania, Serbia, Slovacchia, Croazia e in Bosnia ed Erzegovina. Ad esso sono inoltre riconosciute alcune funzioni ufficiali a livello regionale negli Stati uniti e in Polonia.

La diaspora ucraina è la terza maggiore comunità ucraina del mondo dopo quella in Ucraina e in Russia, nonché il quinto gruppo etnico in Canada, dove più di un milione di persone si identifica come appartenente all’etnia ucraina. Durante le prime due ondate migratorie, gli immigrati parlavano nei dialetti ucraini occidentali. Tuttavia, a causa della distanza e dell’influenza dell’inglese, nel corso degli anni l’ucraino canadese prese la propria strada e si distaccò da essi. Il numero di ucraini in Canada è attualmente in calo, ma in questo paese ci sono scuole ucraine e le università offrono opportunità di studiare questa lingua. L’Istituto canadese per gli studi ucraini (Канадський iнститут українських студiй), fondato nel 1976, si occupa della pubblicazione della letteratura scientifica e gestisce progetti nel campo degli studi di lingua ucraina, come ad esempio il Journal of Ukrainian Studies o l’Encyclopedia of Ukraine (Енциклопедія українознавства).

Con 1,2 milioni di persone, in Polonia si trova la seconda maggiore diaspora ucraina, seguita dagli Stati uniti con un milione e da Brasile, Argentina, Moldova, Kazakistan, Bielorussia, Germania, Repubblica ceca, Romania, Portogallo e Lettonia.

QUANTO È DIFFICILE LA LINGUA UCRAINA?

Solitamente, la parte più difficile del processo di apprendimento di una lingua è imparare il vocabolario. Ciò è dovuto al fatto che la sua memorizzazione richiede ripetizione e un uso frequente; l’ucraino non fa eccezione.

Uno dei motivi principali per imparare l’ucraino è che vi permetterà di avvicinarvi alla cultura ucraina e di parlare al cuore di questo popolo, non soltanto alla loro mente. Di fatti, fin dai tempi antichi, la lingua è stata per loro importante e significativa.

Se si è motivati ad imparare l’ucraino, ma non si hanno esperienze precedenti nell’apprendimento delle lingue, studiando almeno un’ora al giorno ci vorranno circa 3,5/4 anni per poter raggiungere un livello di competenza della lingua medio.

Anche la pronuncia dell’ucraino rappresenta una sfida per la maggior parte degli individui che parlano una lingua europea. Di fatti, la maggior parte delle consonanti possono essere palatalizzate o non palatalizzate, cosa che bisognerebbe essere in grado di riconoscere. Inoltre, molti suoni non esistono in altre lingue, come anche alcune combinazioni di lettere (in particolare le combinazioni di consonanti) potrebbero essere difficili da pronunciare.

Infine, per scrivere in ucraino si usa il cirillico. Questa è forse una delle sfide maggiori quando si sta imparando a scrivere in questa lingua.

Il Foreign Service Institute degli Stati Uniti classifica l’ucraino come una lingua difficile che richiede 1100 ore di studio (in situazioni ottimali); il doppio del tempo necessario per imparare l’olandese, ma la metà delle ore necessarie ad apprendere il cinese.

Gli studi nelle università ucraine sono considerati di alto livello e lo stato è abbastanza accogliente verso gli studenti stranieri.

Di fatti, le università offrono decine di corsi e borse di studio per potenziali studenti internazionali.

Sono soprattutto gli studenti provenienti da paesi africani e asiatici, come ad esempio da Libia, Bangladesh, India, Cina, Nigeria, Egitto, Giordania, ecc., a venire a studiare in Ucraina. Essi si spostano in questa nazione principalmente per studiare medicina ed ingegneria e sono attratti dalla varietà dell’offerta formativa e dal basso costo dell’istruzione,

Sono quattro le lingue di istruzione offerte dagli istituti: Ucraino, russo, inglese e francese (per i corsi di studio in medicina).

Essendo molto simili, una volta imparato l’ucraino sarà possibile capire il polacco, il ceco, il bielorusso e altre lingue slave.

I NOSTRI TRADUTTORI E INTERPRETI DI UCRAINO

L’agenzia di traduzione Skrivanek Baltic fornisce i servizi di traduzione scritta e di interpretazione migliori per le richieste del cliente. Ci occupiamo di traduzioni sia normali che autenticate. Tra i nostri servizi figurano anche la correzione di bozze e il miglioramento stilistico dei testi in ucraino. Se richiesti, eseguiamo anche revisioni e controlli terminologici. Garantiamo testi efficaci e stilisticamente appropriati, tenendo conto del contesto culturale sia della lingua che della nazione.

Per le aziende nostre clienti ci occupiamo spesso di traduzioni da e verso l’ucraino delle seguenti tipologie testuali: contenuti SEO, contenuti per l’e-commerce e per i siti web, slogan pubblicitari, materiale di marketing e etichette di prodotti in conformità agli standard UE. Per i privati, eseguiamo traduzioni di documenti di riconoscimento, certificati di matrimonio, certificati di nascita, documenti relativi all’istruzione o alla formazione, passaporti, documentazione medica, ecc. È possibile autenticare le traduzioni.

L’UCRAINO NEL COMMERCIO

Il 16 luglio 2019 è stata approvata la legge per garantire l’uso della lingua ucraina come lingua di stato. Essa prevede che tutti gli imprenditori stranieri che vogliono espandere la loro attività nei territori ucraini devono assicurarsi di avere disponibili documenti legali, informazioni relative ai prodotti, sito web ed altri documenti legati alla loro attività in lingua ucraina.

Solitamente, gli imprenditori ucraini parlano russo, polacco e inglese fluentemente, quindi è possibile organizzare incontri di lavoro in queste lingue. Tuttavia, sarà sicuramente apprezzata la conoscenza di almeno qualche frase di cortesia in ucraino da parte del partner commerciale.

COOPERAZIONE TRA LETTONIA E UCRAINA

Dopo la Seconda guerra mondiale, quando migliaia di ucraini furono mandati a lavorare nella Repubblica socialista sovietica lettone, la presenza ucraina in Lettonia aumentò rapidamente e oggi è considerata una minoranza etnica formatosi mediante un flusso migratorio recente. Tuttavia, in seguito all’indipendenza della Lettonia, il numero di ucraini si è quasi dimezzato.

Nel 1897 erano migliaia i soldati e studenti dell’Istituto politecnico di Riga ucraini a vivere in Lettonia, mentre il resto di loro si sono trasferiti in questo paese nel periodo sovietico. Al giorno d’oggi sono circa 62.000 gli ucraini stanziati in Lettonia. È la minoranza etnica più giovane in termini di età. A livello di istruzione, gli ucraini sono i secondi del paese (dopo gli ebrei); creano famiglie forti e sono in grado di adattarsi a nuovi contesti sociali con facilità. Di fatti, tra le minoranze etniche, quella ucraina è quella con il tasso di disoccupazione minore. Questo popolo è caratterizzato da lealtà verso le autorità, cordialità, senso di responsabilità e disciplina. Queste dati si basano su una ricerca condotta dal Днiпро, Società ucraina di cultura e istruzione, nell’ambito della conferenza dedicata agli Ucraini in Lettonia, con il finanziamento della Fondazione lettone per l’integrazione nella società. Hanno partecipato all’indagine 452 rappresentanti della minoranza ucraina provenienti da Rīga, Ventspils, Liepāja, Rēzekne, Tukums e dal distretto di Rīga.

La maggior parte della comunità ucraina vive a Riga, dove si trova un liceo ucraino i cui diplomati sono fluenti in ucraino e lettone. Gli ucraini della Lettonia sono la seconda maggiore comunità dopo quella ebraica, ma il loro grado di naturalizzazione è minore. Di fatti, la maggior parte degli ucraini lettoni vive in famiglie miste ucraine e russe.

L’interesse per la cultura ucraina-lettone è promosso dalle organizzazioni pubbliche dell’Unione ucraina-lettone e dalla società culturale Днiпро (dal nome del più grande fiume dell’Ucraina). Anche il coro dei bambini ucraini è chiamato Днiпро. Centri culturali ucraini si trovano a Ventspils, Rēzekne, Liepāja, Daugavpils e Vangaži.

Rispetto alle altre minoranze etniche presenti in Lettonia, gli ucraini hanno il livello di naturalizzazione più basso. Nonostante il fatto che i sondaggi suggeriscano che la metà degli ucraini supporta l’integrazione, per la maggior parte di questa comunità essa non è ancora neanche iniziata. Le strutture per l’integrazione non vanno infatti incontro alle necessità e agli interessi di questa minoranza etnica.

Questa comunità occupa un posto speciale nella società multinazionale lettone. Essa si formò dopo la Seconda guerra mondiale, durante il processo di sovietizzazione dei paesi baltici. Può essere quindi considerata una minoranza formatasi mediante migrazione, a differenza di altre minoranze etniche che sono storicamente presenti in Lettonia, come i bielorussi, i polacchi, i tedeschi e gli ebrei.

La minoranza etnica ucraina si sta integrando molto lentamente. Ne è prova il livello di naturalizzazione, il quale è il più basso tra le minoranze in Lettonia.

La maggior parte degli ucraini considera la conoscenza della lingua ufficiale come il requisito più importante per integrarsi. Anche se dal 1993 la conoscenza del lettone all’interno di questa comunità è aumentata in modo significativo, solo l’11% lo parla fluentemente. Le lezioni di lettone gratuite organizzate dalle associazioni ucraine di cultura e istruzione potrebbero essere impiegate come metodo efficace per provare a mettere in contatto un ambiente madrelingua con la cultura ucraina.

Data la recente situazione politica in Ucraina, la Lituania è stata di grande aiuto al paese e ai suoi cittadini.

Con l’aiuto del Ministero della Difesa e di Elmārs Pļaviņš, cappellano capo delle Forze armate nazionali lettoni, dal 2014 la Lettonia ha trasportato più di 400 tonnellate di aiuti umanitari ai cittadini delle regioni di Donetsk e Luhansk. Al 18 gennaio 2021 erano già state consegnate 21 spedizioni di aiuti umanitari.

Il 20 gennaio 2021, le Forze armate nazionali lettoni hanno consegnato 7 veicoli alle Forze armate ucraine per migliorare le capacità mediche militari.

Dal 2014, sono 75 le vittime del conflitto in Ucraina (soldati ucraini, prigionieri politici liberati dalla Russia e i membri delle loro famiglie) che sono state accolte in Lettonia nell’ambito del programma di supporto statale. Essi hanno ricevuto supporto medico e riabilitazione fisica e psicologica per un valore di 181.000 euro.

I due paesi cooperano fruttuosamente anche nel campo dell’istruzione.

Sono 65 gli studenti ucraini che nel 2020 hanno preso parte in via telematica al corso di laurea in Studi europei – Politica interna ed estera offerto dall’Università della Lettonia per giovani professionisti, con il fine di potenziare le capacità manageriali. Sono più di 150 gli studenti ucraini che si sono laureati in questo corso dal 2015.

Nel 2020, gli studi sono proseguiti nell’ambito del programma intensivo online in diritto ed economia europea presso la Riga Graduate School of Law. Sette studenti ucraini si sono diplomati nel 2020. In totale, sono 54 i professionisti ucraini che si sono laureati presso la Graduate School of Law di Riga dal 2014.

SERVIZI CHE FORNIAMO PIÙ SPESSO DA/VERSO L’UCRAINO:

COMBINAZIONI LINGUISTICHE:

Dal lettone all’ucraino; dall’estone all’ucraino; dal lituano all’ucraino; dall’ucraino al lituano; dal russo all’ucraino; dall’ucraino al russo; dal ceco all’ucraino; dall’ucraino al ceco; dal polacco all’ucraino; dall’ucraino al polacco; dall’ucraino all’ucraino; dall’ucraino allo spagnolo; dallo spagnolo all’ucraino; dal tedesco all’ucraino; dall’ucraino al tedesco; dall’italiano all’ucraino; dall’ucraino all’italiano; dal francese all’ucraino; dall’ucraino al francese; dal danese all’ucraino; dall’ucraino al danese; dal norvegese all’ucraino; dall’ucraino al norvegese; dallo svedese all’ucraino; dall’ucraino allo svedese; dal finlandese all’ucraino; dall’ucraino al finlandese, dall’inglese all’ucraino; dall’ucraino all’inglese, ma anche altre combinazioni.

SERVIZI CHE FORNIAMO PIÙ SPESSO DA/VERSO L’UCRAINO:

COMBINAZIONI LINGUISTICHE:

Dal lettone all’ucraino; dall’estone all’ucraino; dal lituano all’ucraino; dall’ucraino al lituano; dal russo all’ucraino; dall’ucraino al russo; dal ceco all’ucraino; dall’ucraino al ceco; dal polacco all’ucraino; dall’ucraino al polacco; dall’ucraino all’ucraino; dall’ucraino allo spagnolo; dallo spagnolo all’ucraino; dal tedesco all’ucraino; dall’ucraino al tedesco; dall’italiano all’ucraino; dall’ucraino all’italiano; dal francese all’ucraino; dall’ucraino al francese; dal danese all’ucraino; dall’ucraino al danese; dal norvegese all’ucraino; dall’ucraino al norvegese; dallo svedese all’ucraino; dall’ucraino allo svedese; dal finlandese all’ucraino; dall’ucraino al finlandese, dall’inglese all’ucraino; dall’ucraino all’inglese, ma anche altre combinazioni.