Scroll Top
Lāčplēša iela 87C, Riga, Lettonia

Traduzioni e altri servizi linguistici in lingua bielorussa

1

TRADUZIONI IN BIELORUSSO

QUANTO COSTANO LE TRADUZIONI IN BIELORUSSO?

Il prezzo delle traduzioni viene calcolato singolarmente per ogni ordine e dipende da diversi elementi: il termine di consegna della traduzione, le caratteristiche del testo, il servizio di correzione di bozze, la formattazione, come anche i servizi aggiuntivi richiesti dal cliente (certificazione notarile, ecc.).

È DISPONIBILE IL LISTINO PREZZI PER LE TRADUZIONI?

Sì, il listino prezzi dei servizi di traduzione da/verso il bielorusso è parte integrante dell’accordo di cooperazione che stipuliamo con i nostri clienti, i quali vengono sempre informati sul prezzo del servizio prima della realizzazione del progetto. Il costo di ogni traduzione varia a seconda di diversi fattori: le sue caratteristiche (traduzione scritta o interpretazione), il numero delle parole nel testo di partenza, le ripetizioni presenti nel testo, ma anche a seconda di altri parametri. Volete sapere quanto costa la vostra traduzione? Mandateci il materiale da tradurre e vi proporremo un prezzo personalizzato.

Avete bisogno di un servizio di traduzione da/verso il bielorusso? O di una combinazione tra un servizio di traduzione e uno commerciale correlato? Contattate Skrivanek Baltic oggi stesso per ricevere un preventivo gratuito! Forniamo i seguenti servizi in lingua bielorussa:

  • Traduzione di documenti in bielorusso
  • Interpretazione simultanea in bielorusso
  • Validazione linguistica di traduzioni in bielorusso
  • Interpretazione consecutiva in bielorusso
  • Trascrizione in bielorusso
  • Grafica e composizione tipografica in bielorusso
  • Servizi di voice over e di sottotitolaggio in bielorusso
  • Servizi di selezione di staff bielorusso
  • Marketing multiculturale in bielorusso
  • Gestione dei documenti in bielorusso
  • Servizi di deposizione in bielorusso
  • Servizi di data room virtuali in bielorusso
  • Supporto per l’e-learning in bielorusso

Cercate un servizio linguistico in bielorusso? Prepareremo il servizio giusto per voi e vi consulteremo sull’argomento di vostro interesse.

 Pievienot
---
  • ---
  • Sono già cliente di Skrivanek
  • Tramite ricerca Google
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Pubblicità esterna (cartelloni pubblicitari, ecc.)
  • Fiera
  • Amici/conoscenti
  • Quotidiani, giornali, riviste, ecc.
 

Qualità e riservatezza garantite dai certificati ISO

I nostri project manager parlano lettone, russo, inglese, tedesco e polacco

Il 99% dei clienti riceve un’offerta di prezzo in meno di 15 minuti

Più di 3000 professionisti della lingua e madrelingua

Oltre il 98% dei nostri clienti ci consiglierebbe ai loro amici e partner

Traduciamo ogni anno più di 16 milioni di parole

ALCUNI FATTI SULLA LINGUA BIELORUSSA

Il bielorusso fa parte della famiglia delle lingue slave orientali ed è parlato principalmente dai bielorussi.

Con il referendum del 14 maggio 1995, esso perse il suo status di unica lingua ufficiale della Bielorussia e il suo prestigio ed uso nella sfera pubblica iniziò a diminuire velocemente.

Nel 1999, in occasione del primo censimento svolto in Bielorussia, il bielorusso fu dichiarato come “lingua parlata in ambito familiare” da circa 4 milioni dei cittadini, ossia il 36,7% della popolazione. In circa 7 milioni invece, ovvero l’85,6% della popolazione, la hanno definita la loro “lingua madre”.

Secondo uno studio del 2009 svolto dal governo bielorusso, il 72% della popolazione parla russo a casa e solo l’11,9% usa attivamente il bielorusso. Intorno al 29,4% è in grado di leggere, scrivere e parlare bielorusso, mentre il 52,5% può solo leggere e parlare la lingua.

Il bielorusso è la lingua nazionale dell’etnia bielorussa, nonché la lingua ufficiale della Repubblica di Bielorussia. Tuttavia, solo una minoranza della popolazione lo parla (non più del 28% della popolazione secondo le stime più ottimistiche) e se lo fa è soprattutto per mantenere viva la lingua. Di fatti, in ambito domestico, la comunicazione in bielorusso tende ad essere forzata e la maggior parte di coloro che affermano di parlare bielorusso parla in realtà una lingua detta trasjanka, ossia una fusione tra russo e bielorusso. Il suo vocabolario proviene principalmente dal russo, ma la grammatica e la fonetica sono del bielorusso. Essa è il risultato dell’unione del dialetto bielorusso con il moderno russo letterario. È interessante notare come la trasjanka, che inizialmente era utilizzata solo in ambito colloquiale, si sia diffusa anche nel giornalismo.

Sono diverse le ragioni che hanno portato a questa situazione. La principale è sicuramente il referendum del 1996, il quale diede al russo gli stessi diritti del bielorusso. Le due lingue nazionali sono tuttavia utilizzate in maniera estremamente sbilanciata: il bielorusso non è mai usato per svolgere procedimenti legali e quasi mai nei documenti pubblici. Il russo sta quindi attivamente sostituendo il bielorusso, portando quindi alla crescita della tendenza a chiudere le pubblicazioni in bielorusso (a partire dal giornalismo).

Il russo partecipa attivamente nell’espansione del vocabolario bielorusso; molti dei termini che si riferiscono all’economia, alla cultura, alla scienza, alla produzione ed altri aspetti della vita sociale sono infatti prestiti da questa lingua.

Inoltre, la vicinanza geografica con la Lituania e i diversi secoli di coesistenza nella stessa area hanno favorito intense relazioni con i lituani. Ciò ha influenzato il vocabolario bielorusso, creando una parte di lessico di origine lituana.

Per di più, il bielorusso è anche caratterizzato dalla presenza di molti vocaboli di origine polacca, i quali sono il risultato dei quasi quattro secoli di sviluppo della lingua nel contesto del bilinguismo bielorusso-polacco.

Nella lingua sono presenti anche germanismi, i quali sono entrati a far parte di questa lingua slava grazie a mercanti, artigiani e militari tedeschi, i quali venivano invitati nella nazione negli anni del Gran ducato di Lituania. Questi vocaboli appartengono principalmente all’ambito dell’artigianato, dell’edilizia, della guerra e del commercio.

PRONUNCE

Il bielorusso ha due dialetti: il dialetto nord-orientale e quello sud-occidentale, i quali sono separati dai dialetti centrali di transizione. I dialetti del bielorusso sono simili e i parlanti di dialetti diversi si capiscono fra loro.

Il numero di studenti che studiano in bielorusso è in rapida diminuzione. Di fatti, nei centri regionali e nelle grandi città sono pochi coloro usano la loro lingua madre come lingua di istruzione. Inoltre, non ci sono università che offrono corsi in bielorusso. Questa è una delle principali motivazioni che scoraggia i genitori a mandare i propri figli in scuole in cui gli insegnamenti sono in bielorusso.

Nell’anno scolastico 1994/1995, il 58% degli studenti della scuola primaria hanno ricevuto l’istruzione in bielorusso. Tuttavia, nel 1994, con l’ascesa al potere di Lukashenko, il numero di classi è diminuito. Così nel 1999 solo il 5,3% degli studenti del primo anno della scuola primaria di Minsk erano parte di programmi in lingua bielorussa.

Nell’anno scolastico 2016/2017 invece, quasi 128.000 studenti (il 13,3% del totale) hanno studiato in bielorusso. La maggior parte delle scuole bielorusse si trova in zone rurali ma, a causa di un fenomeno di migrazione verso le aree urbane, esse stanno via via chiudendo. In Bielorussia, ogni anno chiudono circa 100 scuole e nella maggior parte di esse l’istruzione viene erogata in bielorusso. Gli studenti di questi istituti sono quindi spesso trasferiti a scuole di lingua russa. Di conseguenza, sempre meno studenti fruiscono di un istruzione in bielorusso.

Nelle città, sono solo sette le scuole bielorusse, sei delle quali si trovano nella capitale Minsk (2019).

L’atlante delle lingue del mondo in pericolo dell’UNESCO definisce il bielorusso come lingua vulnerabile.

L’ALFABETO BIELORUSSO

L’alfabeto bielorusso si basa sui caratteri cirillici e deriva dall’alfabeto dell’antico slavo ecclesiastico. Nella sua forma moderna esiste dal 1918.

In precedenza, venivano utilizzati anche l’alfabeto latino bielorusso (Łacinka/Лацінка), l’alfabeto arabo bielorusso e l’alfabeto ebraico.

I kitab, ossia libri in bielorusso scritti a mano utilizzando l’alfabeto arabo, occupano un posto speciale della storia dell’antica scrittura bielorussa del XVI-XVII secolo. Essi risalgono al XVI secolo ed erano scritti dai tartari di Crimea che si erano stanziati in Lituania e in Bielorussia e che, alla fine, dimenticarono la lingua che era del loro popolo. Di fatti, il bielorusso divenne per loro non soltanto una lingua orale, ma anche una lingua scritta utilizzata per diverse tipologie di letteratura, sia musulmana religiosa che orientale laica. Questi manufatti sono preziosi anche perché, mediante l’alfabeto arabo, forniscono una dimostrazione sistematica delle peculiarità fonetiche del bielorusso, cosa che avviene solo occasionalmente nelle testimonianze in cirillico del bielorusso antico.

QUANTO È DIFFICILE IL BIELORUSSO?

Essendo imparentato con il russo e l’ucraino, l’apprendimento del bielorusso non dovrebbe dare problemi a chi parla queste due lingue. Dal punto di vista fonetico, esso è piacevole da ascoltare, mentre grammaticalmente è simile al russo. Tuttavia, il processo di apprendimento potrebbe essere ostacolato dal fatto che oggigiorno è difficile reperire materiali didattici e che quelli disponibili sono alquanto russificati. Nonostante sia molto triste, nelle scuole bielorusse la lingua nazionale, ossia il bielorusso, è insegnata come una lingua straniera, proprio come l’inglese.

I NOSTRI TRADUTTORI E INTERPRETI DI BIELORUSSO

L’agenzia di traduzione Skrivanek offre servizi di traduzione di testi scritti e interpretazione professionali da e verso il bielorusso. Le traduzioni sono fornite da interpreti con alle spalle molti anni di esperienza nel loro ambito e conoscenze professionali in vari settori. La nostra esperienza garantisce quindi che le traduzioni siano coerenti con i rispettivi testi di partenza e che le informazioni in esse contenute siano comprensibili. I correttori di bozze si occuperanno dei miglioramenti stilistici e della correzione di bozze del testo. Il nostro team di traduttori e interpreti fornisce ai clienti di Skrivanek sia traduzioni standard che certificate da un notaio.

Forniamo servizi di interpretazione in tribunale e in trattative commerciali a persone sia fisiche che giuridiche. Ci occupiamo anche di tradurre documentazione tecnica, siti web, contratti e contenuti per l’e-commerce da e verso il bielorusso. Qualsiasi sia la richiesta del cliente troveremo il servizio e il linguista specializzato adatto a soddisfarla.

Per i privati, eseguiamo traduzioni di documenti di riconoscimento, di certificati di matrimonio, di documenti relativi all’istruzione o alla formazione e di altri documenti di diritto civile. Forniamo anche servizi di interpretazione da/verso il bielorusso.

IL BIELORUSSO NEL COMMERCIO

Data l’attuale situazione politica in Bielorussia, il bielorusso è poco utilizzato come lingua commerciale nella nazione, lasciando quindi spazio alla seconda lingua nazionale, ossia il russo. Naturalmente, il bielorusso è la lingua madre della maggior parte della popolazione del paese, ma è principalmente utilizzato in ambito domestico. Nella corrispondenza con i partner commerciali di altre nazioni, sono utilizzati il russo e l’inglese.

I BIELORUSSI IN LETTONIA

Dopo quella russa, la minoranza bielorussa è la seconda maggiore della Lettonia.

Sono secoli che essi vivono nella parte sud-orientale del paese baltico ed è dal medioevo che i due paesi commerciano tra loro attraverso il fiume Daugava, il quale attraversa le due nazioni. Allo stesso modo, ci sono sempre state piccole comunità lettoni in Bielorussia. Esse sono ancora una porzione significativa della popolazione che vive nel confine. Prima della Seconda guerra mondiale, erano circa 37.000 i bielorussi stanziati in Lettonia.

Gli anni dell’indipendenza lettone che seguirono la Prima guerra mondiale furono particolarmente positivi per i bielorussi, dato che si videro garantito lo status di minoranza. In questo periodo, l’intelligencija bielorussa ricevette finanziamenti dallo stato, fondò l’associazione culturale e formativa “Tēvija” (“Бацькаўшчына”) e aprì più di 50 tra scuole e licei bielorussi. Furono inoltre stampate pubblicazioni in bielorusso e fondati associazioni e teatri bielorussi. In questi anni, questo popolo iniziò a preoccuparsi della protezione e sviluppo della propria lingua. Tuttavia, nel 1934, in Letgallia il lettone iniziò ad essere preponderante e le scuole bielorusse furono quindi abolite. Furono poi riaperte durante l’occupazione tedesca, per poi essere chiuse nuovamente nel 1944. Tra gli anni ‘50 e ‘80 ci fu un significativo flusso migratorio proveniente dalla Bielorussia verso la Lettonia, la quale era già sotto il regime totalitario sovietico.

Sono quindi più di 80.000 i bielorussi che oggi vivono in Lettonia. Tuttavia, per molti di loro la loro etnia è più una questione di origine etnica che di identità. Solo un quinto dei bielorussi è in grado di comunicare nella propria lingua madre. La maggior parte di essi vive infatti in famiglie miste in cui il russo è la lingua dominante.

In Lettonia c’è solo una scuola primaria di lingua bielorussa: la scuola primaria Yanka Kupala. Il suo scopo è quello di aiutare i bambini bielorussi ad integrarsi nella società lettone, cercando tuttavia di salvaguardare la loro lingua e cultura. Purtroppo, la scuola non può offrire un’istruzione secondaria. È innegabile: è sempre meglio se si può studiare nella propria lingua madre. Le associazioni bielorusse fanno del loro meglio per preservare la propria identità, per favorire la salvaguardia e lo sviluppo delle tradizionali canzoni folcloristiche, della lingua e delle cultura tra i bielorussi che vivono in Lettonia, ma cercano anche di promuovere l’integrazione sociale e la cooperazione internazionale.

Nel 2011, l’unione Bielorussia della Lettonia, con il supporto del consiglio comunale della città di Riga, dell’ambasciata Bielorussa, di Liepāja Metalurgs e di Iļģuciems, ha pubblicato un dizionario bilingue lettone-bielorusso. Esso fu iniziato dalla linguista Mirdza Ābola ma, dopo la sua morte, fu completato e preparato per la stampa sotto la supervisione di Lučic-Fedorec, professore associato dell’Istituto di lingua e cultura dell’Accademia bielorussa delle scienze, nonché dottore di ricerca in scienze filologiche.

Attualmente, gli interessi della popolazione bielorussa e dei bielorussi in Lettonia sono rappresentati dal consolato bielorusso di Daugavpils.

SERVIZI CHE FORNIAMO PIÙ SPESSO DA/VERSO IL BIELORUSSO:

COMBINAZIONI LINGUISTICHE:

Dal lettone all’inglese; dall’inglese al lettone; dal lettone al bielorusso; dal bielorusso al lettone; dall’estone al bielorusso; dal lituano al bielorusso; dal bielorusso al lituano; dal russo al bielorusso; dal bielorusso al russo; dal ceco al bielorusso; dal bielorusso al ceco; dal polacco al bielorusso; dal bielorusso al polacco; dall’ucraino al bielorusso; dal bielorusso all’ucraino; dal bielorusso allo spagnolo; dallo spagnolo al bielorusso; dal tedesco al bielorusso; dal bielorusso al tedesco; dall’italiano al bielorusso; dal bielorusso all’italiano; dal francese al bielorusso; dal bielorusso al francese; dal danese al bielorusso; dal bielorusso al danese; dal norvegese al bielorusso; dal bielorusso al norvegese; dallo svedese al bielorusso; dal bielorusso allo svedese; dalfinlandese al bielorusso; dal bielorusso al finlandese, ma anche altre combinazioni.

SERVIZI CHE FORNIAMO PIÙ SPESSO DA/VERSO IL BIELORUSSO:

COMBINAZIONI LINGUISTICHE:

Dal lettone all’inglese; dall’inglese al lettone; dal lettone al bielorusso; dal bielorusso al lettone; dall’estone al bielorusso; dal lituano al bielorusso; dal bielorusso al lituano; dal russo al bielorusso; dal bielorusso al russo; dal ceco al bielorusso; dal bielorusso al ceco; dal polacco al bielorusso; dal bielorusso al polacco; dall’ucraino al bielorusso; dal bielorusso all’ucraino; dal bielorusso allo spagnolo; dallo spagnolo al bielorusso; dal tedesco al bielorusso; dal bielorusso al tedesco; dall’italiano al bielorusso; dal bielorusso all’italiano; dal francese al bielorusso; dal bielorusso al francese; dal danese al bielorusso; dal bielorusso al danese; dal norvegese al bielorusso; dal bielorusso al norvegese; dallo svedese al bielorusso; dal bielorusso allo svedese; dalfinlandese al bielorusso; dal bielorusso al finlandese, ma anche altre combinazioni.